A domande, risposte…

  1. COSA SUCCEDE SE MIO FIGLIO HA I SINTOMI?
SE È A CASASE È A SCUOLA
Sarai subito avvertito.
Tuo figlio sarà isolato e sorvegliato.
Il medico potrà poi prescrivere il tampone.
Tuo figlio dovrà restare a casa da scuola.
Dovrai contattare la scuola o il medico che potrà prescrivere il tampone.

2. COSA SUCCEDE SE MIO FIGLIO E’ POSITIVO?

La scuola sarà avvisata.
Tutti i conviventi e i suoi contatti stretti entrano in quarantena per 14 giorni (tu compreso/a).
Tuo figlio entrerà a scuola una volta guarito ossia dopo due tamponi negativi di seguito.

3. COSA SUCCEDE SE UN COMPAGNO DI MIO FIGLIO E’ POSITIVO?

Tuo figlio, tutti i suoi compagni di classe e le maestre entrano in quarantena, tranne chi non è entrato in contatto con il positivo nelle 48 ore precedenti.
Se necessario, tuo figlio dovrà fare un tampone.
Per info su cosa fare con tuo figlio in quarantena, vedi punto 4.

4. COSA SUCCEDE SE MIO FIGLIO E’ IN QUARANTENA?

Se è in quarantena precauzionale ma NON è positivo, puoi andare al lavoro normalmente (e sorelle e fratelli possono andare a scuola).
Se è positivo vedi il punto 2.
Se ha meno di 14 anni tu o l’altro genitore avete diritto al lavoro agile o a un congedo speciale, retribuito al 50%, per le due settimane di quarantena.

5. COSA SUCCEDE SE MIO FIGLIO HA INCONTRATO UN POSITIVO FUORI DA SCUOLA?

Dovrai avvisare la scuola.
Tuo figlio dovrà stare in quarantena per 14 giorni e/o fare il tampone.
In quel caso vedi punto 4.

6.COSA SUCCEDE SE MIO FIGLIO E’ UN SOGGETTO A RISCHIO?

Potrai avvisare il dipartimento di prevenzione, e la classe di tuo figlio sarà monitorata con particolare attenzione.
La scuola ti spiegherà cosa prevede il suo programma di sorveglianza.